15 lug 2014
luglio 15, 2014

Gamberi con la “conza”

per
4 PERSONE
esecuzione FACILE preparazione
15 MIN.
cottura
40 MIN.

 

INGREDIENTI
  • Per la salsa
  • 500 g di gamberi bianchi sgusciati
  • 70 g di olio di oliva
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 piccola cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 mazzetto di prezzemolo tritato
  • 1/2 cucchiaino di peperoncino
  • sale
  • Per la conza
  • 100 g di mandorle tritate
  • 100 g di pane grattugiato casereccio
  • 1 cucchiaio abbondante di formaggio grattugiato
  • 1 pizzico di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di olio
  • sale
PROCEDIMENTO
Preparate la salsa: in una casseruola di alluminio pesante scaldate a fuoco vivace l’olio e insaporitevi per alcuni minuti un battuto di cipolla, aglio e prezzemolo, quindi aggiungete il peperoncino e i gamberi sgusciati. Fate colorire, sempre a fiamma vivace, mescolando con delicatezza di tanto in tanto. Spruzzate il vino, cuocete per 5 minuti, lasciate evaporare del tutto, togliete dal fuoco e aggiungete il prezzemolo tritato. Preparate la conza: in una padella antiaderente scaldate due cucchiai d’olio e aggiungete tutti gli ingredienti indicati per la conza, salate, ponete sul fuoco e fate tostare a fiamma media mescolando continuamente con un cucchiaio di legno per evitare che bruci. Sarà pronta appena ha preso un colore dorato. Servitela con i gamberi o conditevi una pasta.
PER SAPERNE DI PIÙ

Il nome “conza” si può tradurre come “preparato” o “preparazione”. Nella tradizione siciliana, il pane tostato e tritato è usato in varie preparazioni (dalla pasta con le sarde alla pasta con i broccoli “arriminati”). Chiaramente, nasce come “formaggio dei poveri”, usato per insaporire piatti a volte poco conditi.Lessate gli spaghetti (conservate un bicchiere dell’acqua di cottura), sgocciolateli, trasferiteli nella casseruola dei gamberi, versatevi l’acqua, mescolate e passateli sul piatto da portata. Spolverizzate gli spaghetti con la “conza” e servite.

IL NOSTRO ABBINAMENTO:

vai al sito →