FABIANO

La Storia della famiglia Fabiano nel settore vinicolo ebbe inizio nel 1912 quando Francesco Fabiano, figlio di Nicola, aprì a Venezia un negozio di vini a pochi passi dalla Basilica di San Marco. Suo figlio Sergio, dopo aver fatto diventare famoso il suo negozio in tutta la città, iniziò una attività di vendita all’ingrosso di vini in tutto il Veneto. Commerciante abilissimo e uomo di grande carisma, nel 1955 egli si dedicò alla produzione e distribuzione di vini in bottiglia acquisendo una piccola azienda di lazise, sulla sponda veronese del lago di Garda. Il successo raggiunto dall’Amarone “I Fondatori” e dalla serie “Heritage”, la prestigiosa degustazione verticale di Amarone, confermano l’impegno della Fabiano verso prodotti sempre di maggior pregio, testimoni della cura e dell’amore che l’azienda dedica ai propri vini. Grazie all’affermazione del Cabernet Sauvignon “Intenso” della linea “I Varietali” e del Lugana “Argillaia” alla Fabiano viene riconosciuto uno stile dinamico, confermato dallo Chardonnay “Galante”, di chiaro stile internazionale e dal Valpolicella Classico “Negraro” ottenuto col metodo del Ripasso, testimone ulteriore dello stretto legame tra la Fabiano e le tradizioni del territorio veronese. L’azienda si sviluppò velocemente e, grazie al positivo inserimento della terza generazione, nel 1968 inaugurò l’attuale sede di Sona, ampliata nel 1973, in un’area di grande vocazione viticola tra la città di Verona e il Lago di Garda. Negli anni ’70 e ’80 la Fabiano si è impegnata per raggiungere prestigiosi traguardi anche in campo internazionale e sviluppare le sue tecnologie. Negli anni ’90 l’azienda si è inserita con successo nei più importanti mercati vinicoli del mondo non solo con i tradizionali vini veronesi ma anche con delle linee di vini di gusto internazionale richiesti da un mercato sempre più ampio ed esigente.

Vedi prodotti