CLERICO DOMENICO

Da tempo, mio padre produceva uve che conferiva alla, ancora oggi esistente, Cantina Sociale Terre del Barolo ed una modesta quantità di frutta che vendeva nei mercati della zona.
Era una piccola Azienda agricola di circa 4-5 ettari di terra.
Nel 1976 egli mi chiese se avessi voluto prendere in mano le redini dell’azienda. D’accordo con mia moglie Giuliana incominciai questa grande avventura. In quei tempi, produrre uve e venderle non era molto redditizio così decisi di cimentarmi con le prime prove di vinificazione.
Proseguendo nella mia avventura, la scelta di diventare produttore mi ha posto di fronte alla necessità di aumentare gli ettari in produzione e per questo nel 1977 ho acquistato un piccolo appezzamento nel cuore della “Bussia”, che nel 1979 mi ha permesso di produrre il Bricotto Bussia, il mio primo barolo. Poi, nel 1981 riesco ad ottenere una fantastica vigna alla “Ginestra” di Monforte dalla quale produco il barolo Ciabot Mentin, nel 1990 un altro terreno sempre nella zona “Ginestra” dove faccio il barolo Pajana e nel 1995 un vigneto situato nella zona denominata “Mosconi” dal quale nasce il barolo Percristina.
Con molte fatiche, con buona volontà e rabbia siamo arrivati a costruire un’azienda che oggi è composta da circa 21 ettari di vigna per un totale di circa 110.000 bottiglie annue.

Vedi prodotti