CANTINA TERLANO

Fondata nel 1893, la Cantina di Terlano è una delle cooperative di produttori più all’avanguardia di tutto l’Alto Adige. I suoi 143 soci attuali coltivano 165 ettari di vigneti, pari a una produzione annua totale di 1,2 milioni di bottiglie. Da anni, insieme ai nostri soci abbiamo imboccato con impegno e perseveranza la strada della qualità, quella stessa qualità che ci è valsa fama e riconoscimenti sul mercato vinicolo italiano e internazionale. Ecco perché, pur essendo relativamente piccola, la cantina di Terlano è ormai un’istituzione consolidata nel proprio settore.
Nella nostra struttura moderna maturano esclusivamente vini DOC, per il 30 percento rossi e per il 70 percento bianchi. Nel 2009 abbiamo ampliato la zona invecchiamento a 18.000 metri cubi, ripensandola completamente anche sotto il profilo architettonico. Oggi, i nostri vini vi trovano tutto lo spazio di cui necessitano per crescere e svilupparsi in pieno. Dall’esterno, la nuova ala dell’edificio si presenta con un rivestimento di porfido rosso, la roccia tipica della zona che dà al nostro vino una serie di caratteristiche distintive. Il tetto della cantina è stato inverdito e ricoperto di viti, integrandosi senza soluzione di continuità nel paesaggio coltivato circostante.
La distribuzione dei vini prodotti si articola in tre linee di qualità chiaramente differenziate: le Selezioni, i Vigneti e i Classici. Inoltre, ogni anno immettiamo sul mercato un vino “raro”, invecchiato per almeno dieci anni nelle nostre cantine, e pensato per dare visibilità alla nostra filosofia della longevità dei vini.

L’organizzazione
La Cantina di Terlano ha una struttura cooperativa. Il presidente Georg Höller e il vicepresidente Hansjörg Hafner guidano il consiglio d’amministrazione – riconfermato in carica per un altro triennio nel 2011 – composto da Anton Adami, Norbert Elsler, Georg Eyrl, Ulrike Gratl, Alois Kager, Heinrich Mackowitz, Johann Nocker, Robert Müller, Elmar Pichler, Konrad Rauch e Manfred Runer.

Vedi prodotti